venerdì 30 giugno 2017

Oggi sposi! .....con le perline da stirare e l'uncinetto!

Eccoci arrivati alla fine del mese!
Ho finito appena in tempo la creazione che mi permette di partecipare al tema di Giugno dell'iniziativa "Ispirazioni & Co.". Il titolo del tema è "Fiori d'arancio"!!

Non mi venivano in mente idee particolari...se non una semplice creazione con le perline da stirare....ma non avevo ancora avuto l'ispirazione....fino a una settimana fa, quando mi si è accesa la lampadina creativa!

Fra due mesi saremo ospiti ad un matrimonio, da qui l'idea di creare un piccolo pensiero da aggiungere al regalo ufficiale.

Tempo fa avevo acquistato un cuore di legno grezzo, da usare come portagioie o portaoggetti.
Ho deciso di dipingerlo e decorarlo con una creazione di perline da stirare.

Questa volta ho chiesto aiuto alla mia amica Elisa, che collabora con me nello shop "Creazioni Eliwanda", alla quale ho chiesto di realizzare una coppia di sposini utilizzando le perline da stirare "Mini", ovvero quelle col diametro da 2,5 mm (le perline che uso io, le Midi, misurano 0,5 mm).
Elisa riesce a creare degli oggetti meravigliosi!

Ma, una volta dipinto il cuore e applicata la creazione degli sposini....sentivo che mancava "qualcosa"....ma cosa....!!!?

Due giorni fa, vedo un nuovo "mi piace" sul mio profilo Instagram, da parte di @Rossella Garbin del blog Rossella Country.
Mi incuriosisce e vado a vedere il suo profilo che mi piace tantissimo.
Scopro subito un suo velocissimo tutorial con le indicazioni per creare velocemente delle deliziose roselline di cotone.

Ed ecco l'ispirazione per terminare la mia creazione!
Ispirazione che mi permetterà anche di partecipare all'evento #creascattaeposta!

Non mi resta che mostrare il mio lavoretto che unisce tre materiali che amo: il legno, le perline da stirare e il filato da uncinetto!














Partecipo al tema di Giugno di Ispirazioni & Co.




giovedì 22 giugno 2017

Omino blu - Mostri amigurumi!

E' passato davvero tanto tempo dall'ultima creazione amigurumi "mostruosa"...quando ebbe vita l'orsetto Ninja!
Quando iniziai ad appassionarmi a questa tecnica creativa, compravo libri che mi aiutassero a realizzare pupazzi semplici e contemporaneamente a prendere manualità nella lavorazione.
A distanza di due anni, devo dire che inizio a migliorare...ma ho ancora molto da imparare!

Oggi vi presento un altro "piccolo mostro" (alto 13 cm) che ho realizzato seguendo lo schema del libro della Giunti "Amigurumi,25 piccoli nostri all'uncinetto".
Purtroppo non posso trascrivervi lo schema, perché per legge non posso trascriverlo se non previo consenso.

Vi mostro solo il "servizio fotografico" che ho fatto a questo buffo omino che ai bambini piace tanto!

Se siete alle prime armi con questa tecnica (e avete bambini a cui regalare i mostri realizzati!!) vi consiglio questo libro che vi aiuterà a prendere dimestichezza con i punti base. Premetto però che questo libro non mi è stato di grande aiuto per imparare i punti perché, secondo il mio punto di vista, non vengono spiegati molto bene. Quindi, imparate i punti base seguendo alcuni video tutorial (per esempio io ho imparato seguendo la gentilissima Cristiana di "L'angolo di Criss" e la dolce Chiara di "Per filo e segno"), dopodiché divertitevi a dare vita a questi mostriciattoli!

Per realizzare gli occhietti, ho usato quelli a pressione e ho decorato le pupille usando una puntina di tempera bianca applicata con uno stuzzicadenti.







 





copertina del libro



presentazione dell'Omino Blu!

Fanno parte della raccolta "Mostri Amigurumi", anche:

Baby kraken
Fiorellino di Mare

... la raccolta continua ....



lunedì 19 giugno 2017

Mousse al caffè con il "Toma's" caffè!

Buongiooooorno a tutti 😘😊 !!!!
Voglio presentarvi la ricettina di un dolce semplice senza cottura!

Un piccolo peccato di gola che...ogni tanto possiamo concederci 😋

Questa ricetta è ideata da Benedetta di "Fatto in casa da Benedetta" che ogni giorno cucina prelibatezze per tutti i gusti!

Vi mostro qualche foto della mousse che ho preparato ma vi invito a guardare il video di Benedetta :)

L'unico ingrediente che ho cambiato rispetto alla ricetta originale, è il caffè. Benedetta usa il caffè in polvere, io invece ho preferito usare due tazzine di caffè espresso "Toma's", per me un caffè buonissimo, dai mille gusti! 
Compro questo caffè dalla mia cara amica "Bettascrap" che lavora nella sua Torrefazione. Non immaginate il profumo del pacchetto di caffè appena macinato 😍

Ecco gli ingredienti:

500 ml di latte
2 tazzine di caffè
25 gr di amido di mais
2 uova
150 gr zucchero (io uso quello di canna)

Avendo usato il caffè espresso, ho preferito diminuire di poco la quantità del latte.

Per prima cosa si deve mescolare un pò di latte con l'amido di mais.




In una pentola (che dopo dovrà essere messa sul fornello) sbatto le uova con lo zucchero.


Unisco tutti gli ingredienti e metto sul fornello portando a ebollizione fino ad ottenere un composto denso.



Al termine, togliere dal fuoco e coprire con la pellicola. Far raffreddare.




Avendo usato una pentola col doppio fondo, mi sono resa conto che occorreva molto tempo per raffreddarsi. Così ho travasato il composto in una ciotola.




Una volta raffreddata, ho preparato delle coppette aggiungendo una spolverata di cacao amaro in polvere.




giovedì 15 giugno 2017

Un cuore speciale....[Hama beads-Perline da stirare]

Sempre alla ricerca di oggetti speciale per i nostri Amici Animali, oggi vi mostro cosa ho realizzato con una sagoma di legno a forma di cuore.

Dedico questo lavoretto alla mia Ketti ed a tutte quelle meravigliose creature che fanno parte della famiglia, pur avendo una coda e quattro zampe 😍😍

Per realizzare questi oggetti, utilizzo sempre materiali di buona qualità e mai scadenti (catenelle, gancetti, sagome, colori) comprese le perline da stirare che sono sempre originali Hama Beads!










Partecipo al Linky Party di Decoriciclo:





Le mie creazioni si trovano nel mio Shop 😊

lunedì 12 giugno 2017

Biscotti per cani senza conservanti!

Eccomi anche questo lunedì con una ricettina!
Questa volta però la dedico a quelle creature fantastiche che amiamo alla follia, i nostri fedeli cani!

E' da tanto che desidero preparare i biscottini premio per la mia Ketti, finalmente l'ho fatto!

Anche questa volta è Benedetta che suggerisce la ricetta che lei sua per Nuvola, il suo cane fantastico!
E, come sempre, vi invito a guardare il suo video tutorial!

Nota importante:
come giustamente specifica Benedetta, chiedete al vostro veterinario se questi ingredienti sono adatti al vostro cane!

Ecco gli ingredienti:

300 gr di farina (Benedetta usa quella integrale, io ho usato la 0 ma la prossima volta userò sicuramente quella integrale!)
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
50 ml di acqua
50 ml di olio (di lino, di mais o di oliva)
20 gr di formaggio grana padano (serve solo per aromatizzare, io ho messo solo 10 gr)

Per le mie ricette utilizzo sempre farina e uova "La Montanari", prodotti speciali che trovo nella mia macelleria di fiducia "Beciani".

E ora, procediamo!




Unisco e mescolo tutti gli ingredienti in una ciotola.

Fino ad ottenere un panetto omogeneo.


Stendo col mattarello e ricavo i biscotti con la formina.



Inforno su una teglia ricoperta di carta da forno a 180° per 20 minuti.



Attendiamo insieme la cottura ....



Quando sono raffreddati .... assaggiamo! 


Esperimento riuscito!!!!
La prossima volta li faremo al gusto mela!!


giovedì 8 giugno 2017

Smile all'uncinetto!

Domenica scorsa siamo stati invitati al compleanno di Alessandro, il figlio della mia cara amica Elisa, nonché "mamma creativa" con la quale collaboro :) Non a caso il nostro shop si chiama "Creazioni EliWanda" !!

Oltre ad un regalo acquistato, esageratamente Juventino, non potevo non fare qualcosa con le mie mani ...e col mio cuore❤

Ho pensato di fare una mega pallina smile che Alessandro potrà appendere dove più gli piace!

Essendo un regalo destinato ad un bambino di 8 anni, ho utilizzato gli occhietti mobili che ho attaccato con la colla.

Ho usato un filato acrilico giallo per uncinetto 2.5/3.5 e l'ho lavorato con l'uncinetto 3.5.
Per ricamare la bocca e le sopracciglia ho usato un filato di cotone nero 2.5/3.5. La dimensione finale della pallina è di circa 23 cm di circonferenza. Trovate lo schema sotto il post.

Spero tanto che Alessandro sia stato contento di questo mio pensierino 😊





SCHEMA SMILE

1) Anello magico con 6 mb
2) 1 aum in ogni maglia bassa precedente (12)
3) 1 mb 1 1 aum (18)
4) 2 mb e 1 aum (24)
5) 3 mb e 1 aum (30)
6) 4 mb e 1 aum (36)
7) 5 mb e 1 aum (42)

Dall'ottavo giro al tredicesimo, fare 7 giri di 42 mb.

14) 7 mb e 1 dim (36)
15) 6 mb e 1 dim (30)
16) 5 mb e 1 dim (24)
17) 4 mb e 1 dim (18)
18) 5 mb e 1 dim (12)
19) 3 mb e 1 dim (6)
20) 2 mb e 1 dim 
21) 1 mb e 1 dim
22) 6 diminuzioni

Fermare il filo, tagliare e rifinire.
Ricamare gli occhi e le sopracciglia col filato di cotone.



lunedì 5 giugno 2017

Le mie polpette di zucchine

Buon lunedììììì a tutti 😊😊😊

Sono sempre alla ricerca di ricettine semplici soprattutto di dolci, dato che non sono molto brava a farli.
Ma oggi voglio presentarvi le mie polpette di zucchine, nate casualmente raccogliendo un pò di ingredienti che avevo nel frigorifero.
Mi lascio sempre ispirare dalle ricette di "Fatto in casa da Benedetta" che propone le polpette di zucchine utilizzando come base la ricotta. Non avendola in casa, l'ho sostituita con del pane da tramezzino ammollato nel latte. Ma proverò anche le polpette di Benedetta :)

Ecco gli ingredienti:
una zucchina
una fetta di pane da tramezzino
un uovo (facoltativo)
un cucchiaio abbondante di formaggio spalmabile
un pò di grana padano grattugiato
pane grattugiato, latte, sale, pepe, noce moscata,olio

Ovviamente le quantità degli ingredienti variano in base alla quantità di frittelle che si vogliono ottenere. Con le mie quantità ho ottenuto circa 10 polpette dalla forma schiacciata.

Procediamo!

Per prima cosa ho messo la fetta di pane nel latte per farla ammorbidire.


Utilizzando una grattugia a fori larghi, ho grattugiato la zucchina.


Ho unito tutti gli altri ingredienti, tranne il pane grattugiato.


Un pò alla volta, ho iniziato ad aggiungere il pane grattugiato fino ad ottenere una consistenza che mi permetteva di formare le polpette. Ho comunque lasciato una consistenza morbida e un pò appiccicosa, dato che avrei ripassato le polpette nel pane grattugiato prima di friggerle.




A questo punto ho fritto le polpette, ma la prossima volta provo a cuocerle nel forno!

Devo dire però che il risultato è stato ottimo e ....sono finite :)